Scrivere la strofa come lo fanno i più grandi cantautori italiani

Per una metrica ottimale i grandi cantautori italiani sanno dosare in modo opportuno il numero di sillabe contenuto in ogni singolo verso.

Se questo non accade ciò implica una maggiore attenzione in fase di composizione musicale nel trovare una melodia che si adatti alla struttura armonica (il giro di accordi per intenderci) del brano.

cantautori italiani

cantautori italiani

Di seguito troverai qualche suggerimento per scrivere al meglio una strofa di una canzone.

Per rendersi più facile la vita, ma anche per evitare di comporre canzoni asimmetriche, si consiglia di:
•    Comporre strofe che abbiamo lo stesso numero di versi;
•    Comporre versi che abbiamo lunghezza simile tra di loro all’interno della strofa oppure se differenti in ciò, che rispecchino similmente la struttura metrica per tutte le strofe( lo stesso vale se si vuole creare più ritornelli con parole diverse nella stessa canzone). Per rendere chiara l’idea prenderemo come esempio la canzone “Con un nastro rosa”scritta da Mogol e composta da Lucio Battisti, uno dei più acclamati cantautori italiani. Si può notare che la lunghezza dei versi all’interno della strofa è disuguale, infatti il quarto verso è composto solo da due o tre parole a differenza degli altri, ma questa diseguaglianza avviene in tutte le strofe:

Strofa 1
Inseguendo una libellula in un prato
un giorno che avevo rotto col passato
quando già credevo di esserci riuscito
son caduto.
Strofa 2
Una frase sciocca un volgare doppio senso
mi hanno allarmato non è come io la penso
ma il sentimento era già un po’ troppo denso
e son restato

•    Non scrivere versi eccessivamente lunghi, poiché si rischia di creare una melodia quasi parlata, a meno che non si voglia comporre una canzone rap;
•    Non eccedere nella quantità della composizione delle strofe, altrimenti si rischierebbe di comporre una canzone che duri molti minuti e a meno che non abbiate degli ottimi arrangiatori, questa risulterebbe abbastanza ripetitiva. Se lo potevano permettere i cantautori italiani di una volta, quando le parole delle loro canzoni avevano una maggiore attenzione degli ascoltatori. Considerate che attualmente le canzoni abitualmente hanno una durata che va dai tre ai cinque minuti.

Tags:

Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:

Page optimized by WP Minify WordPress Plugin