Oggi la musica la decido io: The Black Crowes – Roll Old Jeremiah [Cabin Fever]

black crowes shake your money maker

Black Crowes Shake your money maker

Non mi ricordo bene, deve essere stato sicuramente nel 1994, anno in cui acquistavo cd con entusiasmante voracità, nel quale venni in possesso di “Shake your money maker”, album dei Black Crowes (arrivai con tre anni di ritardo, l’album uscì nel 1990). Non mi pentii affatto e ritengo tuttora che questa sia una delle band che più mi convincono nel loro genere.

Li conobbi ascoltando il loro singolo “Remedy” contenuto nel loro secondo album “The Southern Harmony and Musical Companion” nel 1992. Non so quante volte lo messo su nel juke box del bar al camping in cui lavoravo, credo di aver consumato quel 45 giri.

Anni in cui lavorando d’estate dopo la scuola superiore, oltre a comprare cd, mi tolsi il lusso di acquistare la mia prima automobile, la mitica Uno Sting celestina a quattro marce, presa di seconda mano e vista girovagare in mano ad altri due proprietari fino a che il tetto ormai aveva assunto colori non terrestri.

La mistura dell’egregia sezione ritmica e la forza trascinante che ne deriva dalla creatività dei fratelli Chris e Rich Robinson è una bella di aria pura per chi vuole respirare un po’ di musica.

Ultimamente il signor Youtube mi ha suggerito il video qui presente nel post in cui la band si presenta in un inconsueto assetto semi-acustico e la performance è estremamente gradevole, non si smentiscono. Si tratta di una registrazione in presa diretta con pubblico annesso nello Levon Helm Studios di Woodstock dell’album “Before the Frost…Until the Freeze” del 2009.

Da evidenziare l’apporto di Luther Dickinson al mandolino, nuovo elemento della band e soprattutto di Larry Campbell alla pedal steel che caratterizza l’intero brano Roll Old Jeremiah. Poi dici che uno non deve comprare una lap steel!

Tags:

Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:

Page optimized by WP Minify WordPress Plugin