Oggi la musica la decido io: Bruce Springsteen – Pete Seeger Session

Per chi ama il folk americano, album consigliatissimo: Bruce Springsteen Pete Seeger Session.

Partendo dal presupposto che all’età di quindici anni avevo una bandiera di Springsteen appesa sulla parete della mia camera non mi è difficile prendere in considerazione questo artista, anche se devo dire la verità, preferisco i suoi primi album, quando sfrecciava sulle thunder road e si sentiva che era nato per correre o quando cantava le serenate a New York city e raccontava le vicende del circo con Billy il selvaggio.

Non c’è niente da fare quello che ascolti in una certa età ti rimane nel cuore, sì è proprio lui, il primo amore (scusa l’orrenda rima).

Springsteen anni '70

Springsteen anni '70

E quando lo vedi sul palco che va da una parte all’altra senza nessun problema all’età di sessanta anni ti accorgi che lui è ancora lì, a voler dire ancora la sua.

Le canzoni negli anni 70 erano più complesse, più varie, pur se cariche di devastante genuinità. Basta ascoltare l’album Born to run per accorgersi di come venivano dedicati lunghi spazi alla musica in cui la E Street Band sapeva regalare belle emozioni.

Ho storto decisamente il muso quando ho ascoltato in radio “Street of Philadelphia”, canzone piena di significato e di largo successo, ma dalle sonorità lontane dallo Springsteen che io conoscevo. Se vuole fare delle ballate ci riesce benissimo e ci regala canzoni come The ghost of Tom Joad, un pezzo da favola, molto più attinente alla sua espressività musicale.

Bruce Springsteen e Pete Seeger

Bruce Springsteen e Pete Seeger

Ho incominciato a scrivere canzoni spinto dall’entusiasmo del Boss, guardando un suo video in cui registrava in studio un suo album insieme a tutta la famiglia. La sua voce, la sua carica, la stessa che ritrovo dopo anni guardando un altro video, una festa che raccoglie tanti musicisti su un palco dove tutti sembrano divertirsi e godere del piacere di stare insieme. È il momento in cui Springsteen decide di reinterpretare canzoni del cantautore folk Pete Seeger.

Ogni canzone folk-rock, riarrangiata per riscoprire la coscienza popolare del proprio paese. Un po’ come ho fatto nei miei album, senza che a suo tempo sapessi le intenzioni di Springsteen. Un po’ come guardare il mondo dalla stessa finestra senza la necessità di essere nella stessa stanza.

Tags: ,

Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:

Page optimized by WP Minify WordPress Plugin