Ascolta una canzone abruzzese dal concerto blues

Come promesso, vi farò sentire una registrazione audio dal concerto di ieri sera a Scanno. Una canzone blues abruzzese dal repertorio della band Lu blues che, ieri insieme all’Adriano Tarullo Sbend, hanno egregiamente tenuto la serata. Il filo conduttore delle due band è il loro repertorio di canzoni cantate in dialetto abruzzese. Una serata nei pronostici folk-blues, ma che a dire la verità ha avuto una connotazione molto più blues che folk.

concerto blues del gruppo abruzzese Lu blues

Lu blues e Adriano Tarullo

La compagine folk-rock della Sbend aveva qualche pedina mancante, così si è tornati alla formazione originaria, più elettrica e decisamente più blues, proponendo maggiormente brani contenuti nei primi due album.

Lu blues si è presentata con il nocciolo duro della band, il trio Di Muzio-D’orazio-Torto, rispettivamente alla voce e chitarra elettrica, al basso e alla batteria, sostenuta per l’intero concerto da me alla chitarra elettrica e Pagliari all’armonica.

La canzone che ti voglio proporre si chiama “Lu cappelle che la lampedina”, il primo brano in scaletta.

L’audio purtroppo, non avendo avuto modo di regolare il volume,  non è eccezionale. Sopportate un po’ la distorsione (non mi riferisco a quella delle chitarre!) , ma godetevi l’ottimo feeling nato tra i musicisti delle due band, che si sono ripromessi di trascorrere insieme altre serate insieme, all’insegna  dell’amicizia, del vino, dell’appartenenza alla propria terra e soprattutto del blues!

Tags: , , , , , , ,

  1. maxlublues’s avatar

    Bella serata, ci siamo trovati davvero bene.
    Ottimo il feeling instaurato con la sbend, ma del resto si sa, il blues e’ un linguaggio universale…e col dialetto e’ tutto piu’ facile!

    Rispondi

    1. menestrello’s avatar

      Max è stato un piacere…e lo sarà ancora!

      Rispondi

Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:

Page optimized by WP Minify WordPress Plugin