World Music: mp3 gratuito di una canzone abruzzese

Qui puoi scaricare un mp3 gratuito, una canzone originale  di World Music abruzzese.

Prima voglio farti una breve introduzione. Ho cercato di identificare il genere musicale che più si avvicinasse al mio stile. Credo che possa rientrare benissimo nel filone della World Music.

Adriano Tarullo in occasione di una tradizionale evento abruzzese

Perchè World Music? La questione non è così semplice, perchè a seconda dei miei album e delle canzoni che ne fanno parte, c’è una miscela di generi che si incrociano: il folk, il blues, lo swing, la bossanova, il country, il funky-blues, sonorità celtiche, etc…

Tutto questo rispecchia il mio ascolto musicale. Non ho focalizzato l’attenzione su un unico genere musicale, ma con il tempo ho avuto modo di apprezzare diverse forme, anche molto diverse, passando dal hard-rock al jazz, dai cantautori alla musica strumentale. La scoperta di nuove musiche è stato sempre una cosa affascinante e si ho finito per fare il giro di quasi tutti i generi.

In brevissimo il mio approccio alla musica:

Ho iniziato da piccolo infante ad ascoltare canzoni commerciali, quelle che le radio e le televisioni ti inculcano nella testa. Da ricerche scientifiche, più il brano è di facile comprensione, quindi è abbastanza regolare, squadrato, ha le terzine giuste, etc..più ha presa sull’ascoltatore.  Le case discografiche questo lo sanno bene.

Man mano che il mio interesse cresceva, ho lasciato le sonorità sanremesi ed  ho incominciato ad avvicinarmi al folk statunitense per passare ai primi rocker e gruppi storici del rock . Un bella scoperta fu il rock che si mescolava al blues. Iniziai ad ascoltare Eric Clapton per poi godere sugli album dei Led Zeppelin. Gli indizi necessari sono trascritti sui miei consumati diari della scuola superiore, in cui osanno a caratteri cubitali Jimmy Page.

World Music di Plant e Page

Arrivò il momento in cui incominciai a suonare la chitarra. Quando presi lezioni volevo solo ascoltare musica strumentale, la strofa che introduceva ripetitività all’interno del brano, mi dava noia e quindi volevo ascoltare solo musica senza parole.

Fu il momento in cui ascoltavo rock progressivo e pian piano mi avvicinai all’ascolto del jazz, il passo fu breve. Nel frattempo ogni genere che presentava virtuosi chitarristi era un motivo per avvicinarmi ad altre nicchie discografiche.

Dopo un po’ di tempo,  mi ritrovai ad vedere un video di Springsteen, in cui faceva vedere la registrazione di un suo album e portava tutta la famiglia in studio. Quel video mi trasmetteva gioia e voglia di comunicare. Il video mi piacque talmente tanto che mi stimolò a comporre canzoni  e su un genere con il quale mi ero avvicinato da interessato all’ascolto della musica.

Incominciai a riascoltare diversi album che avevo sentito, ma con un’ottica diversa. Stavo rincominciando il giro, ma con un bagaglio musicale diverso, direi con coscienza  musicale. Ho imparato che la semplicità rende un brano meraviglioso, la semplicità da non confondere con la banalità, quella che si raggiunge con il cuore e con la dovuta tecnica.

 

 

Questo viaggio musicale proiettato in tutto il mondo è stato accompagnato da quello reale e costante, fin dalla scuola, che mi ha portato lontano dalla mio paese. Nella mia vita non ho mai dimenticato la mia appartenenza alla mia terra.

Questo è il filo che lega tutti i generi che ho ascoltato, ognuno  mi riporta a casa, a scoprire quello che appartiene  a me e ai miei avi, canzoni tradizionali, canti popolari, proverbi, storie da raccontare.

Nel mio percorso musicale, riprendo vecchi canti popolari, musica etnica, folk tradizionale che fa parte della memoria collettiva di un popolo e la ripropongo con una veste nuova, attualizzandola con la mia nuova coscienza musicale, in una fusione di generi.”

Da Wikipedia:

L’espressione world music (in italiano musica del mondo) si riferisce in genere alla musica che presenta una contaminazione fra elementi di musica pop e musica etnica. […] I progetti musicali che attingono a tradizioni culturali diverse tendono a travalicare le classificazioni tradizionali; in questo senso, per world music si intende anche, talvolta, l’opera di artisti che rifiutano di adottare un qualsiasi specifico linguaggio musicale tradizionale, o addirittura, nell’accezione estrema, “tutta la musica del mondo”, intesa come un tessuto continuo di esperienze correlate e componibili, in opposizione alla visione tradizionale della musica suddivisa in generi e tradizioni musicali indipendenti.”

Se ti fa piacere qui sotto puoi scaricare gratuitamente un brano di World Music.

Inserisci il nome ed email e clicca su “Si, voglio la canzone”


Compila il modulo e riceverai il singolo “Tutte le fundanelle” .

Si chiama Tutte le fundanelle, è un antico canto abruzzese rivisto e raccontato con diverse contaminazioni a partire dai canti armonici che ricordano ambientazioni tibetane, che si incrociano con un mandolino abruzzese e il suono di un violino dalle timbriche celtiche. All’interno del pezzo c’è anche un passaggio con una ritmica a tempi dispari, un fraseggio di jazz piano e un solo di armonica blues. Ma non solo.

Che dici posso rientrare nel genere di World Music?

Tags: , ,

Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:

Page optimized by WP Minify WordPress Plugin